Ciambelle al vino

Le Ciambelle al vino rappresentano un dolce tipico di tutto il territorio laziale. Si tratta di dolci di colore marrone scuro, a base di farina, lievito, uova, zucchero, vino bianco, scorza di limone, burro o olio extravergine di oliva, vaniglia e sale. Vengono consumate tradizionalmente dopo i pasti e accompagnate da un buon bicchiere di vino dolce, tipo Vin Santo. Ne esistono due versioni: una “classica” più biscottata e una versione “morbida”.

Cenni storici sulle Ciambelle al vino

Questo dolce tipico è il frutto di una cucina povera, di origini contadine ed è fatto di ingredienti di facile reperibilità. La ricetta risale ai tempi in cui il contadino si concedeva il lusso di trattenere per sé e per la propria famiglia un po’ di vino, e tradizionalmente viene tramandata per via orale.

La tradizione fa risalire la produzione di queste ciambelle dolci al 1600 quando, in occasione della vendemmia, era
consuetudine onorare le mense dei nobili con i prodotti tipici della terra, quali uva e vino, ma anche dolci tipici.