GATSBY, LA GRANDE SCOMMESSA SOTTO I PORTICI DI PIAZZA VITTORIO
Cinque soci tra i 30 e 45 anni – Gianluca, Gabriele, Mauro, Luca e Fabio – e una grande scommessa: ridare vita alla storica cappelleria Venturini sotto i portici di Piazza Vittorio creando un locale di qualità dove al bere e al mangiare si potesse unire musica jazz capace di rendere inconfondibile ogni giornata.
È così che, da poco più di un anno a questa parte, passeggiando al centro dell’Esquilino risuona inconfondibile l’atmosfera del Gatsby Cafè.

Come sono andati questi primi dodici mesi di attività?
L’anno è stato molto faticoso ma anche divertente e soddisfacente – ci spiega Gianluca Giordano – nonostante la stanchezza ogni tanto si faccia sentire visto che siamo impegnati in prima persona, tante ore al giorno. Siamo tutti nati e cresciuti all’Esquilino e l’idea di avere un locale è venuta per caso, quando venivamo a bere birra da Antonella, titolare del chiosco qui davanti. Ci chiedevamo per quale motivo il nostro rione avesse pochissimi luoghi dove poter gustare ottimi cocktail. Eppure ci troviamo al centro di Roma: abbiamo visto che il locale era in affitto, un po’ per gioco siamo andati a chiedere e ora… eccoci qua! La  zona ha tanti difetti ma anche molti pregi e, nel nostro piccolo, volevamo e vogliamo contribuire a renderla migliore e più vivibile e divertente per residenti, romani e turisti.

Come state facendo con l’ottima selezione musicale che proponete ogni giorno
I balli sotto i portici sono diventati una costante a cui la gente si è affezionata e noi continueremo su questa strada, dando il nostro contributo per far risplendere la piazza. Quale migliore ingrediente se non la musica, anni Trenta, anni Quaranta, un bel jazz, per creare l’atmosfera giusta? Sicuramente il portico di Piazza Vittorio, animato da danze e note, diventa un altro luogo e lo consiglio a tutti.

Non vendete cappelli ma siete uno showroom permanente per uno stilista di Londra
Sì, gli abbiamo raccontato la nostra storia, ha preso un aereo ed è venuto a trovarci a Roma. Qui da fine Ottocento c’era una cappelleria e per tenere un filo comune con il passato abbiamo pensato di lasciare in mostra cappelli d’autore.

Se dovessi sintetizzare ai lettori la formula che offre Gatsby, come la presenteresti?
Al Gatsby si viene perché abbiamo fatto della qualità la nostra missione: a partire dal caffè Vergnano, che da molti viene considerato il migliore della zona, ottimi cocktail, vini che non è facile trovare, l’etichetta dei vignaioli indipendenti, vini bio e naturali, birre artigianali. A 360 gradi, non senza difficoltà, cerchiamo di garantire il massimo ai nostri clienti, sotto tutti i punti di vista. Non dimentichiamo le torte; i preparati per le cioccolate per esempio li facciamo direttamente noi in laboratorio.

Vi troviamo attivi dalla mattina presto a notte inoltrata
A tarda sera ci si diverte tanto. Nei week end siamo aperti fino alle 2 e spesso andiamo avanti ad oltranza per non cacciare clienti e durante la settimana chiudiamo a mezzanotte. Dal giovedì al sabato trovate sempre musica dal vivo. Gatsby è un piccolo locale dalla grande storia e dalla grande offerta.

Info

Gatsby Café
Piazza Vittorio Emanuele II, 106
00185 Roma

Aperto tutti i giorni
Tel. 06 6933 9626Sito: https://gatsby.cafe/

 

Mappa

Gatsby Café

Piazza Vittorio Emanuele II, 106 – 00185 Roma