La gelateria romana nella guida del Financial Times

Non le basta figurare tra le migliori gelaterie romane nella guida del Gambero RossoGünther Gelato continua a inventare e a lavorare sodo. Succede così che l’apprezzatissimo locale romano colleziona un altro importante riconoscimento. 

Diversi articoli fa abbiamo parlato della presenza del fondatore di Günther Gelato ai Restaurant Awards del Lazio. Questo articolo lo dedichiamo invece agli elogi che il Financial Times ha rivolto alla nota gelateria romana. Proprio così: lo scorso agosto il famoso quotidiano britannico ha inserito Günther in una guida che annovera il noto locale romano fra le migliori gelaterie del mondo. La recensione, firmata da  Maria Shollenbarger, esalta la qualità e la bontà del gelato di Günther. L’articolo spiega anche il motivo di tanto pregio. L’autrice infatti apprezza l’utilizzo di latte microfiltrato e di ingredienti di origine biologica. Fra i gusti offerti il Financial Times consiglia il pino mugo, preparato con panna e olio essenziale di aghi di pino mugo.

Storia di  Günther

Nella recensione dedicata a Günther Gelato si accenna anche all’origine altoatesina del suo proprietario. Il gusto raffinato e unico dei suoi prodotti infatti è legato in parte alla sua storia personale oltre che a quella della sua gelateria.

L’anima dell’artigiano Günther Rohregger l’aveva già mostrata quando viveva nella sua terra d’origine. Il proprietario di Günther Gelato infatti ha un passato di falegname in Alto Adige. Fin da allora Günther ama intensamente lo sport. Crescere in montagna da sportivi conduce prima o poi a misurarsi con lo sci. La passione e la pratica per questo sport, dunque, fanno sì che anche questa anche questa attività per Günther diventi una professione. Il nostro gelatiere infatti nel passato è stato maestro di sci. Proprio in questo periodo avviene una cosa inaspettata: Günther si innamora e decide di trasferirsi a Roma per seguire la donna amata. Nella capitale Günther si dedica alla produzione di gelato: questo freddo alimento gli ricorda tanto il ghiaccio e la neve della sua terra. 

Nascita dei punti vendita Günther Gelato

Nel 2012 viene così aperto il primo punto vendita in via dei Pettinari: pieno centro storico.

Nella città Eterna il fondatore di Günther Gelato ha scelto con successo di unire la tradizione romana ai profumi e ai sapori della sua terra.  In un secondo tempo però Günther Rohregger va addirittura oltre tutto ciò. I gelati di Günther Gelato infatti oggi includono frutti e prodotti tipici di vari  luoghi, tutti rigorosamente di stagione e di provenienza certificata.

Fra gli ingredienti usati per la preparazione del gelato abbiamo quindi il pistacchio Mediterraneo, la fragola rigorosamente italiana, i limoni di Sorrento IGP. Ricordiamo anche l’utilizzo rigoroso di acqua delle Dolomiti e del cioccolato Domori del Venezuela. Tra i gusti speciali da provare assolutamente c’è Ricotta stregata, con liquore strega, canditi e granella di cioccolato Arriba dell’Ecuador. Ineguagliabile è anche il gusto Zabaione con tuorlo d’uovo, panna fresca, Marsala e Rum.

Questa è la storia che ha fatto del nostro socio Günther Rohregger uno dei migliori protagonisti della ristorazione e del commercio romano.

Botteghe Romane è orgogliosa di segnalare qui i suoi tre punti vendita.Tra questi il primo e il più antico è quello situato in via dei Pettinari 43. Il secondo, aperto nel 2014, si trova in piazza Sant’Eustachio e il terzo, “The Taste Gelato” aperto nel 2015, è in via dei due Macelli.

 

Vuoi diventare nostro socio?

L’Associazione Botteghe Romane sostiene i soci

per tutte le pratiche relative ad AMA, ACEA-Areti,

Dipartimento Mobilità e Trasporti, Municipi

(permessi O.S.P. , somministrazione, vigilanza,

manutenzione stradale), Polizia Locale e di Stato.

Cura i rapporti con tutti gli Assessorati e propone

mozioni ex-art. 109 all’Assemblea Capitolina.

Offre assistenza attraverso i propri consulenti

per esigenze fiscali, legali e di lavoro.

Entra a far parte della nostra rete.

Scarica e compila il modulo di iscrizione sottostante

e invialo a info@bottegheromane.it

wvtag('wordpress', true);