Oggi l’associazione Botteghe Romane festeggia una grande battaglia, durata in realtà più del necessario.
Dopo continue richieste e sopralluoghi durante i quali le autorità competenti non trovavano mai un accordo, sono stati finalmente spostati i cassonetti che, situati di fronte al ristorante Il Nido in via Ostiense, provocavano molti problemi di decoro urbano.
Come potete vedere dalle foto che documentano il prima e il dopo, la presenza di immondizia costante fuori dalle strutture deputate alla raccolta dei rifiuti era una costante, con pesanti ripercussioni sull’attività di ristorazione.
“Era diventata una barzelletta – commenta Enrico Corcos, presidente di Botteghe Romane – perché nonostante le lettere inviate e regolarmente protocollate non riuscivamo ad arrivare ad una soluzione definitiva. Mancava sempre un pezzo per mettere d’accordo tutti. Fortunatamente, quasi fuori tempo massimo visto che siamo arrivati ad agosto, è arrivato il provvedimento tanto atteso per il quale ringrazio Ama, Polizia Locale di Roma Capitale, Dipartimento Mobilità e Trasporti, Municipio e Atac. Sono soddisfatto ma anche stanco, per la verità, perché Roma sta diventando una città difficile da disciplinare e gli imprenditori che investono si sentono abbandonati anche nella risoluzione di problemi che possono sembrare banali. Botteghe Romane sarà sempre al loro fianco per assisterli e combattere la burocrazia, quando quest’ultima diventa soltanto un ostacolo”.

wvtag('wordpress', true);